Afriquia Merzouga Rally: Una domenica sulle piste!

2018-04-16 08:46
Dopo una mattinata di studio, dedicata alle verifiche tecniche, i concorrenti dell'Afriquia Merzouga Rally hanno iniziato a “riscaldarsi” con le prove libere e il prologo. Da oggi la corsa entra nel vivo con una prima tappa che farà appello al loro talento nella navigazione.

verif1
AURELIEN VIALATTE / @WORLD / ASO

AMBIANCE002
AURELIEN VIALATTE / @WORLD / ASO

PROLOGUE001
AURELIEN VIALATTE / @WORLD / ASO

Da ricordare :
- Per tutta la mattinata, i concorrenti hanno passato i controlli tecnici e
amministrativi
- Sono stati in grado di rodare i loro veicoli durante due sessioni di guida, le prove libere e il prologo
- 123 concorrenti partecipano a questa nona edizione, inclusi 80 moto, 12 quad ride e 31 Side by Side

La freschezza domenicale ha lasciato il posto al caldo primaverile al Tombouctou Hotel, dove è stato installato il bivacco dell’ Afriquia Merzouga Rally. Con i piedi nella sabbia, i concorrenti hanno dedicato la mattinata ai controlli amministrativi e tecnici, preliminari necessari prima di lanciarsi sulle piste. "Sono molto emozionato di essere qui, lo scenario naturale è splendido", afferma Pascal Pouguet. Questo motociclista di 55 anni,
nonno da poco, ha scoperto il rally-raid, lui che è abituato alle piste del campionato francese amatori. "Tutti i membri dell'organizzazione fanno il massimo per metterci nelle migliori condizioni", dice il pilota - felice vincitore del concorso organizzato ogni anno dalla rivista francese Enduro Mag, dopo aver imparato molto sui segreti della navigazione.

« L’Afriquia Merzouga Rally è una vera famiglia »

« Siamo ai piedi delle dune, non c’è luogo migliore per condurre e rodare il quad », aggiunge Axel Dutrie, tre Dakar a suo conto e prima partecipazione all’Afriquia Merzouga Rally. « La sabbia è molto morbida nei dintorni, occorre essere cauti », prosegue.
L'entusiasmo è palpabile tra i concorrenti. Questo è anche il caso di Camelia Liparoti che prepara il suo Side by Side (una categoria di veicolo tra il quad e il buggy) tutto in rosa. "Ho corso per la prima volta in questa categoria all'Afriquia Merzouga Rally lo scorso anno", dice. È davvero bello esserci di nuovo, incontrare i piloti e gli organizzatori ... l’Afriquia Merzouga Rally, è una vera famiglia!"

Se l'atmosfera è buona per gli atleti, i cinque giorni di gara sono particolarmente densi. "È un rally tecnico con molti passaggi sulle dune", afferma Edo Mossi, fondatore dell'evento. I piloti amatori saranno presto lanciati nel vivo della gara! E per ottenere la migliore acclimatazione, tutti avranno l'opportunità di partecipare a workshop serali per migliorare le proprie conoscenze della navigazione o per sapere come reagire a
situazioni impreviste.

LA CIFRA DEL GIORNO. 123
In totale 123 concorrenti partecipano all’Afriquia Merzouga Rally quest’anno. Sono 80 moto, 12 quad e 31 Side by Side sulla linea di partenza.

LA DOMANDA. Quali sono le qualità per essere efficaci nella navigazione?
Edo Mossi, fondatore dell'Afriquia Merzouga Rally, anima questa domenica un corso per piloti su questo tema: "La principale differenza con l'Enduro è la necessità di guardare lontano davanti a sé, ponendo lo sguardo a molti chilometri in lontananza. La difficoltà risiede nel fatto di dover garantire allo stesso tempo la guida e la consultazione del road book, prendendo le giuste decisioni. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario innanzi tutto capire a cosa pensano gli organizzatori quando progettano il roadbook.
Quindi bisogna allenarsi senza contare. E per raggiungere questo obiettivo, c'è una sola soluzione: partecipare a molti rally ed allenarsi!

OBIETTIVO PUNTATO SU… Una trasmissione in tutto il mondo!
L'Afriquia Merzouga Rally è fonte d'ispirazione per gli spettatori di tutto il mondo. Le immagini del rally saranno trasmesse in 190 paesi. Il più grande canale marocchino, 2M, fornisce per la prima volta una copertura quotidiana. L’Afriquia Merzouga Rally sarà presente anche per la prima volta nei Paesi Bassi (RTL7), in Portogallo (RTP), in Russia (Match TV) e in Argentina (EL Doce). Inoltre è possibile seguire la gara quotidianamente sul sito internet merzougarally.com e sull’insieme dei social network @merzougarally su
Facebook, Twitter e Instagram.

IN PROGRAMMA: Attenzione alle trappole!
Durante la prima tappa di 206,71 km di oggi lunedì 16: due anelli senza troppe difficoltà per i concorrenti. Ma il giorno non sarà facile, soprattutto in termini di navigazione. In entrambe le parti della tappa un passaggio di 11 km promette di essere particolarmente difficile da gestire. Da notare che ogni motociclista correrà al fianco di un Side by Side durante il primo chilometro, abbastanza per garantire emozioni forti a tutti i concorrenti!

Source: MG communication

Click here to visit our forums to discuss this story

Headlines